News

Bookmark and Share
Foto

ITS: positivo il monitoraggio 2018

82,5% di occupati, ad un anno dal diploma, tra gli iscritti ai corsi professionalizzanti biennali degli Istituti Tecnici Superiori

L’82,5% dei diplomati negli ITS - Istituti Tecnici Superiori nel corso del 2016 ha trovato lavoro entro un anno dal diploma, nella maggior parte dei casi in un’area collegata al percorso formativo concluso. È quanto emerge dal Monitoraggio nazionale 2018 sul Sistema ITS presentato il 17 aprile al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
La rilevazione sul sistema non accademico professionalizzante si è concentrata sugli esiti occupazionali a 12 mesi dal diploma per le studentesse e gli studenti che hanno concluso i percorsi presso gli ITS fra il primo gennaio e il 31 dicembre 2016. Complessivamente sono stati monitorati 2.774 iscritti e 113 percorsi erogati da 64 Fondazioni (il 68,82% del totale).

Le aree di tecnologiche
L’area tecnologica con il maggior numero di percorsi è quella delle Nuove tecnologie per il Made in Italy con 49 percorsi (43,4%). Seguono la Mobilità sostenibile con 18 percorsi (15,9%), le Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali - Turismo con 15 percorsi (13,3%), l’Efficienza energetica con 13 percorsi (11,5%). Osservando il dettaglio degli ambiti dell’area Nuove tecnologie per il Made in Italy, dei 49 percorsi monitorati 21 fanno riferimento al Sistema meccanica (42,9%), 10 al Sistema agro-alimentare (20,4%), 8 al Sistema moda (16,3%), 6 ai Servizi alle imprese (12,2%) e 4 al Sistema casa (8,2%). Anche sul fronte degli iscritti, diplomati e occupati è l’area Nuove tecnologie per il Made in Italy a prevalere con 1.182 iscritti, 963 diplomati e 808 occupati. Segue la Mobilità sostenibile con 445 iscritti, 357diplomati e 300 occupati.

Occupazione dei diplomati
I diplomati nel periodo considerato dal monitoraggio sono stati 2.193, l’82,5% di loro ha trovato un’occupazione a 12 mesi dalla conclusione del percorso formativo, nell’87,3% dei casi in un’area coerente con il piano di studi. Le diplomate e i diplomati che non hanno trovato lavoro sono 383, di questi 101 si sono iscritti ad un percorso universitario. Quanto alle tipologie di contratto, nel 47,45% dei casi si tratta di contratti a tempo determinato o lavoro autonomo in regime agevolato, nel 29,89% di contratti a tempo indeterminato o lavoro autonomo in regime ordinario e nel 22,65% di contratti di apprendistato.

I corsi con i risultati migliori
I percorsi formativi con i migliori esiti, 55 sui 64 monitorati, dal punto di vista del numero di diplomati e del tasso di occupazione a 12 mesi, hanno avuto accesso ad ulteriori risorse che dovranno essere impiegate dagli ITS per realizzare percorsi formativi aggiuntivi che avranno come obiettivo principale l’acquisizione da parte degli studenti di competenze collegate al Piano nazionale Impresa 4.0. Il Piano dedicato all’innovazione di impresa attraverso l’internet delle cose (internet of things), con la connessione tra sistemi fisici e digitali. Dal monitoraggio emerge che anche in questo caso è l’area Nuove tecnologie per il Made in Italy ad avere il maggior numero di percorsi premiati (29), la maggioranza dei quali fa riferimento all’ambito Sistema meccanica (18), a cui segue l’area Mobilità sostenibile (11 percorsi). Le Regioni con il maggior numero di percorsi premiati sono il Veneto (13 percorsi), la Lombardia (11 percorsi) e l’Emilia Romagna (7 percorsi).

In conclusione, appaiono complessivamente positivi i risultati conseguiti dagli ITS che rispetto al 2013 hanno visto incrementare i percorsi di oltre il 40%, mentre gli iscritti sono triplicati e ad oggi sono più di 10.000 che accedono all’Istruzione Tecnica Superiore, il sistema non accademico professionalizzante.

Per saperne di più sugli Istituti Tecnici Superiori vedere la pagina dedicata nel nostro portale e il testo del Monitoraggio nazionale 2018.

Parole chiave

ITS Istituti Tecnici Superiori post-diploma tecnici specializzati istruzione superiore non universitaria Sistema ITS

Ultimo aggiornamento 12/11/2018