News

Bookmark and Share
Foto

La riforma della formazione professionale 2015

Approvate nuove misure che accrescono le opportunità di formazione dei giovani e contrastano l'abbandono scolastico

Con l’obiettivo di migliorare le opportunità di formazione dei giovani che frequentano percorsi di studio alternativi alla scuola secondaria di secondo grado, la Regione Lazio ha approvato una nuova riforma della formazione professionale.
Nel Lazio sono oltre diecimila le ragazze e i ragazzi che frequentano i corsi del sistema regionale di istruzione e formazione professionale: ora finalmente la Regione riconosce pari dignità al sistema dell'istruzione scolastica superiore e a quello della formazione professionale, nell'ambito del diritto-dovere all'istruzione.
Le azioni messe in campo rispondono anche all'esigenza di contrastare il fenomeno dell’abbandono scolastico, grazie al nuovo piano triennale e alla possibilità di passare dall'istruzione professionale al sistema di istruzione scolastica superiore.

Ecco le principali novità della riforma:

  • introduzione del quarto anno di corso, grazie al quale i ragazzi potranno ottenere la qualifica di quarto livello europeo con la possibilità di passare al sistema di istruzione superiore e conseguire il diploma;
  • progetti personalizzati contro l’abbandono scolastico;
  • novità sulla sottoscrizione delle convenzioni con gli organismi accreditati: la Regione avrà la titolarità e la competenza di tutte le funzioni, compresa la sottoscrizione della convenzione con gli organismi accreditati che sono chiamati a far parte del sistema regionale di istruzione e formazione professionale;
  • introduzione degli indirizzi triennali della programmazione del sistema educativo regionale di istruzione e formazione professionale;
  • introduzione della valutazione di qualità ed efficacia del sistema regionale di istruzione e formazione professionale;
  • disciplina della certificazione delle competenze acquisite inserita nell’ambito degli standard minimi nazionali.

La Regione Lazio ha inoltre pubblicato di recente il nuovo Repertorio delle competenze e dei profili formativi. Il repertorio offre un supporto alle imprese per l’individuazione delle competenze strategiche e la realizzazione di azioni per la qualificazione e riqualificazione della forza lavoro e, allo stesso tempo, è uno strumento di orientamento per la programmazione dell’offerta educativa degli enti che offrono servizi di istruzione e formazione.

Maggiori informazioni sul sito della Regione Lazio.

Parole chiave

formazione Regione Lazio formazione professionale Istruzione e Formazione Professionale IeFP qualifiche professionali Repertorio delle competenze e dei profili formativi

Ultimo aggiornamento 24/11/2016