News

Bookmark and Share
Foto

Misure per gli universitari dell’area del sisma a.a.2017/18

Domande entro il 1 ottobre 2018 per i contributi di Laziodisu a sostegno degli studenti universitari residenti nelle zone colpite del Lazio

Anche per l’anno accademico 2017/2018 la Regione Lazio, tramite Laziodisu, ha predisposto un insieme di interventi a sostegno degli studenti universitari residenti nei Comuni del cratere Lazio colpiti dagli eventi sismici del 24/8 e del 30/10 2016.
I Comuni rientranti nel cratere Lazio del sisma sono: Accumoli, Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Poggio Bustone, Micigliano, Posta, Rivodutri e Rieti.

Beneficiari
Possono richiedere i contributi gli studenti residenti, alla data del 24 agosto 2016, nei Comuni della Regione Lazio colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016 e dai successivi eventi sismici, senza alcun limite reddituale, iscritti a corsi universitari di primo, secondo livello e a ciclo unico (di nuovo e nuovissimo ordinamento), master, scuole di specializzazione (esclusi gli studenti di area medica che beneficiano di borsa di studio, contratto di formazione lavoro o altro beneficio e remunerazione) e dottorato (escluso chi beneficia di borsa di studio o altro contributo) delle Università con sede legale nella Regione Lazio per l’a.a.2017/2018 o presso altri Atenei, Istituti, Accademie fuori della stessa regione purché riconosciuti dal MIUR a rilasciare titoli con valore legale.

Benefici

  • Per gli studenti universitari che studiano negli Atenei con sede legale nella Regione Lazio:
    - contributo al pagamento del canone di locazione o esenzione dal pagamento del costo del posto alloggio se vincitori del bando per l’alloggio;
    - rimborso tassa regionale;
    - contributo al pagamento delle tasse universitarie, qualora le università non abbiano provveduto all’esenzione
    - buono libro.
  • Per gli studenti universitari iscritti presso Atenei di altre Regioni:
    - contributo al pagamento del canone di locazione;
    - contributo al pagamento della tassa regionale;
    - contributo al pagamento delle tasse universitarie;
    - buono libro.

La fruizione del beneficio è prevista per gli studenti iscritti agli anni della durata legale dei corsi di studio, a partire dall’anno di prima immatricolazione fino a due anni accademici successivi rispetto alla durata legale del corso (I e II anno fuori corso).

Scadenze e modalità di presentazione della domanda
Gli studenti interessati ad una o più agevolazioni possono presentare richiesta di rimborso/contributo inviando la domanda e la documentazione richiesta nel Bando presso l’ufficio Protocollo Centrale di Laziodisu, entro e non oltre le ore 12.00 del 1 ottobre 2018 (termine prorogato).
La documentazione attestante le spese sostenute (es. ricevute acquisto libro, ricevute affitto ecc.) da parte degli studenti richiedenti i benefici dovrà pervenire entro e non oltre il 15 novembre 2018 (termine prorogato).
Ulteriori informazioni, Bando e allegati sul sito Laziodisu.it.

Per il Bando Diritto allo Studio 2018/19, aperto a tutti gli studenti di livello universitario del Lazio, vedere la pagina dedicata nel nostro portale.

Parole chiave

Laziodisu studenti universitari agevolazioni per studenti a.a. 2014/2015 sisma 2016 sisma centro Italia bando 2018

Ultimo aggiornamento 03/09/2018