News

Bookmark and Share
Foto

Porta a scuola Un giro in carrozza

I ragazzi di 8 scuole romane protagonisti di una coinvolgente performance-laboratorio che fa cambiare prospettiva sulla disabilità

È partita la nuova avventura Fuori Contesto con il progetto Porta a scuola Un giro in carrozza. Un percorso per guardare il mondo da una sedia a rotelle: dedicato ad otto scuole di Roma, la performance-laboratorio genera nei ragazzi un cambio di prospettiva sulla disabilità.

Giro in carrozza porta lo spettatore a guardare il mondo dal punto di vista di una persona in sedia a rotelle, allo scopo di cambiare la percezione della disabilità attraverso il teatro e l’improvvisazione e mostrare così a tutti i ragazzi la quotidianità di chi è costretto a vivere in sedia a rotelle. I ragazzi reagiscono alla sedia così: “porta sfiga” dicono. Poi si siedono, pinnano, corrono, si sentono fighi e ridono. Rovesciano il loro il punto di vista sulla disabilità. Protagonista la Sedia a Rotelle, portata in giro da due donne un po’ svampite, le Svampi, assistenti fidate di un uomo in sedia a rotelle.
Questa particolare performance site-specific vuole raggiungere il pubblico dei più giovani con rappresentazioni in otto scuole romane, dal centro alla periferia. I ragazzi saranno invitati a provare la Sedia a rotelle e verranno accompagnati da tre attori/danzatori/clown in un rocambolesco giro che consentirà loro di guardare la realtà da un altro punto di vista e di scoprire le mille possibilità (e impossibilità) della Sedia, tra danze, risate e improvvisazioni. Impareranno a guidare la Sedia a rotelle e potranno correre, danzare, salire e scendere le scale, fino ad arrivare a prendere la “Patente”. La performance è sempre diversa, perché strutturata su un canovaccio iniziale, ma fortemente influenzata dal coinvolgimento dei ragazzi, che diventano parte integrante dell’opera.

Il progetto è stato selezionato da Coca-Cola Italia, con il supporto dei partner tecnici DeRev e Fondazione EYU, come progetto vincitore per la città di Roma all’interno dell’iniziativa C 10 – Insieme a Coca-Cola per 10 città italiane, un’operazione volta a stimolare e supportare il cambiamento realizzando concretamente, in 10 capoluoghi italiani (Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Verona).
È possibile sostenere il progetto partecipando attivamente alla piccola rivoluzione culturale in cui Fuori Contesto è impegnata. Si può contribuire al raggiungimento dell’obiettivo finanziario del progetto #C10 per la città di Roma con una donazione di qualsiasi importo accedendo al sito di DeRev, fino al 15 febbraio 2017. Ma si può anche: diffondere il progetto sui social media; condividere il proprio contributo e diventare ambasciatori della campagna; inviare e promuovere Un selfie in carrozzina, la campagna di sensibilizzazione in cui si invitano i ragazzi a fotografarsi con un amico o passante disabile, raccontando però il punto di vista differente; inviare un video per raccontare Il mio giro in carrozza.

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito di Fuori Contesto e sulla pagina facebook dedicata.

Parole chiave

studenti inclusione sociale disabilità crowdfunding performance site specific scuole fuori contesto Porta a scuola Un giro in carrozza #giroincarrozza #c10 #fuoricontesto

Ultimo aggiornamento 15/12/2016