Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Sostegno a studenti universitari colpiti dai sismi

Dalla Regione Lazio diversi interventi a sostegno degli studenti universitari residenti nei Comuni colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto e del 30 ottobre 2016

La Regione Lazio, tramite Laziodisu, ha predisposto i seguenti interventi a sostegno degli studenti universitari residenti nei Comuni colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto e del 30 ottobre 2016.

Misure

  • Studenti universitari residenti nei comuni del cratere Lazio che studiano negli Atenei con sede legale nella Regione Lazio
    Contributo al pagamento del canone di locazione: 250 euro/mese (1500 per 6 mesi da febbraio a luglio 2017) – per il comune di Roma o per i capoluoghi di Regione. 170 euro/mese (1020 per 6 mesi da febbraio a luglio 2017)  – per i Comuni di Cassino (Fr), Latina e Viterbo o per le provincie delle altre regioni
    Rimborso tassa regionale (per gli studenti che hanno provveduto al pagamento relativo all’ a.a. 2016/2017)
    Rimborso tasse universitarie (per gli studenti che hanno provveduto al pagamento relativo all’ a.a. 2016/2017)
    Buono libro (fino ad un massimo di 250 euro)
    Servizio mensa gratuito.
  • Studenti universitari residenti nei comuni del cratere Lazio iscritti presso Atenei di altre Regioni
    Contributo al pagamento del canone di locazione: 250 euro/mese (1500 per 6 mesi da febbraio a luglio 2017) – per il comune di Roma o per i capoluoghi di Regione. 170 euro/mese (1020 per 6 mesi da febbraio a luglio 2017)  – per i Comuni di Cassino (Fr), Latina e Viterbo o per le provincie delle altre regioni
    Rimborso tassa regionale (per gli studenti che hanno provveduto al pagamento relativo all’ a.a. 2016/2017)
    Rimborso tassa universitaria (per gli studenti che hanno provveduto al pagamento relativo all’ a.a. 2016/2017)
    Buono libro (fino ad un massimo di 250 euro).

Destinatari
I contributi sono riservati agli studenti residenti, alla data del 24 agosto 2016, nei Comuni della Regione Lazio colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016 e dai successivi eventi sismici, senza alcun limite reddituale, iscritti a corsi universitari, di aggiornamento e master delle Università con sede legale nella Regione Lazio per l’a.a. 2016/2017 o presso altri Atenei, Istituti, Accademie fuori della stessa regione purché riconosciuti dal MIUR a rilasciare titoli aventi valore legale. 

Modalità di richiesta dei contributi
Gli studenti interessati ad una o più agevolazioni di cui ai precedenti, che abbiano già presentato la richiesta di servizi per sostegno del diritto allo studio (o che la faranno pervenire nelle modalità previste su Ufficio speciale Ricostruzione Lazio), possono richiedere i contributi mediante l’invio della documentazione richiesta presso l’ufficio Protocollo Centrale di Laziodisu con consegna a mano, raccomandata a/r o PEC ufficio.protocollo@pec.laziodisu.it.

Tutti i dettagli su Laziodisu.it.

Ultimo aggiornamento 18/12/2017