Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 28 Maggio 2019 al 24 Luglio 2019

DiSCo: Bando Diritto allo Studio 2019/20

Concorso per borse di studio, premi di laurea, alloggi e contributi di mobilità destinati a studenti di università, istituti universitari e di alta cultura artistica, musicale e coreutica

DiSCo ha pubblicato il Bando Diritto allo Studio 2019/20 che consente agli studenti vincitori, in possesso dei requisiti, di usufruire dei benefici per il diritto allo studio universitario nella Regione Lazio.

Benefici e servizi a concorso

  • Borse di studio - Destinate, nei limiti dei fondi disponibili, a studenti meritevoli e privi di mezzi, per la frequenza dei corsi di laurea. Gli importi massimi sono:
    - 1.971,89 euro per gli studenti in sede;
    - 2.884,09 euro per gli studenti pendolari;
    - 5.231,58 euro per gli studenti fuori sede.
  • Posti alloggio - Assegnati, nei limiti delle disponibilità, per un periodo non superiore ad 10 mesi, compreso tra il 1 ottobre 2019 e il 31 luglio 2020, presso le residenze DiSCo agli studenti fuori sede, iscritti presso Università con sede legale nel Lazio.
  • Contributi per la mobilità internazionale - Gli studenti beneficiari di borsa di studio DiSCo iscritti presso le Università del Lazio, compresi gli iscritti ai corsi di dottorato, hanno diritto nei limiti della disponibilità dei fondi all’integrazione di borsa per la partecipazione ai programmi di mobilità internazionale, per una sola volta per ciascun ciclo di laurea.
  • Premio di laurea - Gli studenti vincitori di borsa di studio nell’a.a. 2018/2019, iscritti ai corsi di laurea del nuovo e nuovissimo ordinamento, che conseguano il titolo entro la durata legale del corso di studi, possono beneficiare di un importo integrativo pari al 50% della borsa di studio ottenuta nell’anno accademico di riferimento della laurea (entro il primo anno fuori corso per gli studenti disabili), compatibilmente con la disponibilità di fondi. Il premio di laurea può essere ottenuto una sola volta in tutta la carriera accademica.

Destinatari
Possono accedere ai benefici gli studenti italiani e stranieri degli Stati appartenenti all’Unione Europea, e gli studenti stranieri che rientrano nel DPR 394/1999, che s’iscrivono presso Università con sede nella Regione Lazio a corsi di:

  • nuovo ordinamento: laurea triennale; laurea specialistica; laurea specialistica a ciclo unico e magistrale; scuola di specializzazione (esclusi gli studenti appartenenti all’area medica che beneficiano di borsa di studio, contratto di formazione lavoro o altro beneficio e remunerazione);
  • nuovissimo ordinamento: laurea; laurea magistrale; laurea magistrale a percorso unitario;
  • dottorato di ricerca (esclusi gli studenti che beneficiano della borsa di studio o altro contributo da parte dell’Università o altre Istituzioni).

Oltre agli studenti delle Università, possono concorrere all'assegnazione di benefici e servizi, anche gli studenti di Accademie, Conservatori, Istituti, Scuole superiori per mediatori linguistici indicati nell’Allegato A al Bando (con Istituzioni e presidi territoriali di riferimento). L'elenco non ha valore esaustivo: gli studenti iscritti presso istituzioni universitarie e istituti di alta cultura artistica musicale e coreutica non presenti nell'allegato e riconosciuti dal MIUR, possono presentare domanda di partecipazione.

Requisiti
Gli studenti che richiedono i benefici devono possedere contemporaneamente i requisiti di reddito e di merito dettagliatamente elencati nel Bando. In particolare, per l'a.a. 2019/20, i limiti di reddito e patrimonio sono:

  • ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente): 23.508,78 euro
  • ISPE (Indicatore Situazione Patrimoniale Equivalente): 51.106,05 euro.

Per accedere ai benefici previsti per l'a.a. 2019/20 tutti gli studenti con patrimonio e redditi prodotti in Italia sono tenuti alla compilazione di una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) relativa ai redditi del 2018. Disposizioni specifiche sono previste per gli studenti non appartenenti all'UE e per altri casi particolari.

Tassa regionale
In assenza di diverse indicazioni da parte della propria Università di riferimento, la tassa regionale deve essere versata sul conto di DiSCo, con le modalità indicate nel Bando, e per l’a.a. 2019/20 è pari a 140 euro.

Scadenze e modalità di presentazione della domanda
La domanda dovrà essere trasmessa online inserendo l'apposito PIN, dopo la registrazione. Gli studenti che hanno richiesto il PIN negli anni passati possono usare quello già in loro possesso.

  • Presentazione delle domande
    Dal 28 maggio al 24 luglio 2019 alle ore 12.00 - Compilazione della domanda online
    dal 31 luglio al 9 agosto 2019 alle ore 15.00 - Termine per correzioni e invio definitivo della domanda online tramite PIN.
  • Richiesta PIN
    entro il 24 luglio 2019 - Termine per l’invio della raccomandata a/r di richiesta del PIN
    entro il 9 agosto 2019, ore 11.00 - Termine per l'identificazione de visu presso gli sportelli e per la modifica del numero di cellulare già registrato per l'invio del PIN.
  • DSU/ISEE
    entro il 24 luglio 2019 - Sottoscrizione della DSU per le prestazioni per il diritto allo studio
    30 novembre 2019 - Termine per il reperimento DSU in banca dati INPS.

Per ulteriori informazioni, anche in relazione ai requisiti di merito, alla durata dei benefici, ai criteri seguiti per la creazione delle graduatorie e alle situazioni particolari che modificano le condizioni generali sopra elencate, si rimanda al testo integrale del Bando Diritto allo Studio di 2019/2020 (con correzioni del 31 maggio 2019), disponibile sul sito Laziodisco.it.

Per informazione generiche o per problemi relativi al funzionamento del modulo chiamare il numero unico di DiSCo per gli studenti 06.49701.

Ultimo aggiornamento 04/06/2019