Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 3 Ottobre 2018 al 20 Ottobre 2018

INPS: Bando Supermedia a.s.2017/18

Le borse di studio per brillanti figli, orfani o equiparati di iscritti alle Gestioni INPS sono assegnate per le scuole superiori di I e II grado

L’INPS ha pubblicato il Bando di concorso Supermedia anno scolastico 2017/2018 che prevede l’assegnazione di borse di studio:

  • per il conseguimento del titolo di studio relativo al ciclo scolastico della scuola secondaria di primo e di secondo grado (scuola media e scuola superiore)
  • per la promozione alle classi successive nella scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore).

Le borse di studio erogate hanno un valore variabile da un minimo di 750 euro ad un massimo di 1.300 euro, a seconda della tipologia.

Beneficiari
Le borse di studio saranno conferite in favore dei figli o orfani ed equiparati (giovani regolarmente affidati), dei dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, dei pensionati utenti della Gestione dipendenti pubblici, degli iscritti alla Gestione assistenza magistrale, dei figli ed orfani dei dipendenti e dei pensionati ex-Ipost.

Requisiti

  • Borse per il conseguimento del titolo di studio relativo al ciclo della scuola secondaria di primo grado: gli studenti devono aver conseguito la promozione nell’anno scolastico 2017/18 e il relativo titolo di studio con votazione pari o superiore a 8/10. In caso di studente disabile o invalido civile al 100%, la votazione minima è 6/10.
  • Borse per il conseguimento della promozione alle classi successive nella scuola secondaria di secondo grado: gli studenti devono aver conseguito nell’anno scolastico 2017/18 la promozione all’anno successivo con una media pari o superiore a 8/10. In caso di studente disabile o invalido civile al 100%, la votazione minima è 6/10. Possono partecipare al concorso gli studenti che abbiano frequentato anche scuole equiparate alle scuole secondaria di secondo grado, il conservatorio o corsi di formazione professionale di durata non inferiore a sei mesi, con le specifiche precisate nel Bando.
  • Borse per il conseguimento del titolo di studio relativo al ciclo scolastico della scuola secondaria di secondo grado: gli studenti devono aver conseguito la promozione nell’anno scolastico 2017/18 e il relativo titolo di studio con votazione pari o superiore a 80/100. In caso di studente disabile o invalido civile al 100%, la votazione minima richiesta è 60/100.

Per concorrere all’assegnazione di tutte e tre le tipologie di borse, gli studenti dovranno inoltre:

  • non essere in ritardo nella carriera scolastica per più di un anno;
  • non fruire o aver fruito, per il medesimo anno scolastico, di altre provvidenze analoghe erogate dall’Istituto, dallo Stato o da altre istituzioni pubbliche e private, in Italia o all’estero di valore superiore al 50% dell'importo della borsa messa a concorso.

Graduatorie
Per ciascuna tipologia di borsa di studio, nonché per ciascuna Gestione di appartenenza, sono predisposte distinte graduatorie, sulla base della votazione conseguita dallo studente e dell’indicatore ISEE 2018. A parità di punteggio complessivo, verrà data priorità al valore ISEE assoluto inferiore. In caso di parità sarà preferito lo studente di età anagrafica maggiore. In favore dei concorrenti orfani, loro equiparati e disabili o invalidi civili al 100%, è riconosciuto un diritto di precedenza assoluta.

Scadenze e modalità di presentazione della domanda
Per presentare la richiesta per la borsa di studio, occorre effettuare l’iscrizione nella banca dati INPS per l’ottenimento del PIN e inviare poi la domanda per via telematica, accedendo al servizio tramite il motore di ricerca del portale INPS, con le modalità e specificate nel Bando, dalle ore 12.00 del 3 ottobre 2018 e non oltre le ore 12.00 del 20 ottobre 2018.
Precedentemente alla presentazione della domanda di partecipazione al concorso, si può presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE ordinaria o ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi.

Ulteriori informazioni e Bando sul sito Inps.it

Ultimo aggiornamento 06/09/2018