Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Inps: Progetto Archimede 2019/20

40 le borse di studio per Master in Entrepreneurship finalizzati alla creazione di startup, assegnate a figli o orfani di iscritti Inps. Varie scadenze

Nell’ambito delle iniziative a sostegno della formazione post-universitaria e professionale, l’Inps ha pubblicato, per l’anno accademico 2019/20, il Bando di concorso Progetto Archimede - Master in Entrepreneurship per il conferimento di 40 borse di studio dell'importo massimo di 24.000 euro, per la partecipazione a Master Universitari di I e II livello, di durata annuale, finalizzati allo sviluppo delle capacità imprenditoriali per la creazione di startup.

Requisiti
Per poter essere ammesso al concorso, il candidato deve:

  • essere figlio o orfano (o equiparato, ovvero regolarmente affidato) di dipendente o pensionato iscritto alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali o di pensionato utente della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • avere un’età inferiore ai 35 anni;
  • essere in possesso della certificazione di conoscenza della lingua inglese a livello almeno B2 (QCER);
  • essere in possesso di un diploma di laurea di I o II livello o di vecchio ordinamento (o titolo equipollente conseguito all’estero);
  • essere ammesso, previa presentazione di un’idea imprenditoriale, al Master universitario per cui si intende richiedere la borsa di studio.

Master
L’Inps ha selezionato, presso gli Atenei riconosciuti dal MIUR, Master universitari che prevedono un periodo di studio all’estero di almeno 4 settimane in territori ad alta vocazione imprenditoriale. Nell’Allegato 1 al Bando sono indicate le Università presso le quali si svolgeranno i Master e la sede degli incubatori/acceleratori di impresa.

Incubazione
Gli studenti che conseguono il titolo del Master accreditato partecipano alla fase di incubatore di impresa per un minimo di 3 mesi e un massimo di 6 mesi. Il servizio di incubatore di impresa metterà a disposizione gli strumenti necessari per perfezionare il business plan e un piano concreto di azioni per avviare un’impresa. A conclusione della fase dell’incubatore, lo studente sarà supportato dall’Ateneo nella fase di acceleratore d’impresa.

Premio
A favore degli studenti che, conclusa la fase di incubatore di impresa, costituiscono una startup, anche in forma associata, e hanno accesso all’acceleratore di impresa, l’Inps riconosce un premio di 10.000 euro relativo alla singola idea imprenditoriale.

Selezioni
L’ammissione dei candidati ai Master selezionati è rimessa agli Atenei. Un’apposita Commissione esaminatrice dell’Inps valuterà l’idea imprenditoriale al fine di finanziare le borse di studio.

Contributi
Le borse di studio saranno assegnate ai candidati che si collocano ai primi 40 posti della graduatoria. L’importo della borsa di studio sarà determinato in percentuale sull’importo più basso tra il tetto massimo di 24.000 euro e il costo del Master, in relazione all’ISEE del nucleo familiare:

  • fino a 32.000 euro: 95%
  • da 32.000 a 72.000: euro 90%
  • oltre 72.000 euro (o in caso di mancata rilevazione): 85%.

Per i servizi di incubatore di impresa l’importo del finanziamento dell’Inps previsto è per un massimo di 1.000 euro mensili, per un periodo da 3 a 6 mesi.

Modalità di partecipazione al concorso
La domanda deve essere presentata dal richiedente, per via telematica, a partire dal 25 giugno 2019, allegando la proposta di idea imprenditoriale per la quale si è stati ammessi al Master, entro il termine di scadenza previsto dai singoli bandi promossi dagli Atenei.

Per comunicazioni urgenti è disponibile l’indirizzo DCSNAIC.prestazioniwelfare@inps.it. Per ogni informazione è disponibile il Contact Center, al numero verde 803.164 (da telefoni fissi) e al numero 06.164164 (da cellulari).

Ulteriori informazioni, Bando e allegati sul sito Inps.it.

Ultimo aggiornamento 20/09/2019