Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 5 Maggio 2016 al 28 Luglio 2016

Laziodisu: bando unico dei concorsi 2016/17

Borse di studio, premi di laurea, alloggi e contributi di mobilità: i benefici a concorso con i fondi per il diritto allo studio universitario del Lazio

Laziodisu ha pubblicato il Bando unico dei concorsi di 2016/2017 che consente agli studenti vincitori, in possesso dei requisiti, di usufruire dei benefici per il diritto allo studio universitario nella Regione Lazio.

Benefici e servizi a concorso

  • Borse di studio - Destinate, nei limiti dei fondi disponibili, a studenti meritevoli e privi di mezzi, per la frequenza dei corsi di laurea. Gli importi massimi sono:
    - 1.929,22 euro per gli studenti in sede;
    - 2.821,67 euro per gli studenti pendolari;
    - 5.118,36 euro per gli studenti fuori sede.
  • Posti alloggio - Assegnati, nei limiti delle disponibilità, per un periodo non superiore ad 10 mesi e comunque non oltre il 30 settembre 2017, presso le strutture Laziodisu agli studenti fuori sede, iscritti presso Università con sede legale nel Lazio.
  • Contributi per la mobilità internazionale - Gli studenti beneficiari di borsa di studio Laziodisu, iscritti presso le Università del Lazio, compresi gli iscritti ai corsi di dottorato, hanno diritto nei limiti della disponibilità dei fondi all’integrazione di borsa per la partecipazione ai programmi di mobilità internazionale, per una sola volta per ciascun ciclo di laurea.
  • Premio di laurea - Gli studenti vincitori di borsa di studio nell’a.a. 2015/2016, iscritti ai corsi di laurea del nuovo e nuovissimo ordinamento, che conseguano la laurea triennale, la laurea specialistica di II livello o la laurea specialistica a ciclo unico/magistrale entro la durata legale del corso di studi, possono beneficiare di un importo integrativo pari al 50% della borsa di studio ottenuta nell’anno accademico di riferimento della laurea (entro il primo anno fuori corso per gli studenti disabili), compatibilmente con la disponibilità di fondi. Il beneficio può essere erogato per un solo ciclo di studi. Nel caso in cui le richieste risultassero maggiori rispetto al fondo stanziato, il beneficio sarà attribuito sulla base del voto di laurea e, a parità di punteggio, del valore minore ISEE dichiarato nell’ultima domanda di borsa di studio.

Destinatari
Possono accedere ai benefici gli studenti italiani e stranieri degli Stati appartenenti all’Unione Europea, e gli studenti stranieri (come stabilito dal DPR 1999/394), che s’iscrivono presso Università con sede nella Regione Lazio a corsi di:

  • nuovo ordinamento: laurea triennale; laurea specialistica; laurea specialistica a ciclo unico e magistrale; scuola di specializzazione (esclusi gli studenti appartenenti all’area medica che beneficiano di borsa di studio, contratto di formazione lavoro o altro beneficio e remunerazione);
  • nuovissimo ordinamento: laurea; laurea magistrale; laurea magistrale a percorso unitario;
  • dottorato di ricerca (esclusi gli studenti che beneficiano della borsa di studio o altro contributo da parte dell’Università o altre Istituzioni).

Si ricorda che, oltre agli studenti delle Università, possono concorrere all'assegnazione di benefici e servizi, anche gli studenti di Accademie, Conservatori, Istituti, Scuole superiori per mediatori linguistici indicati nell’Allegato A al Bando (con Istituzioni e Adisu territoriali di riferimento). L'elenco non ha valore esaustivo: gli studenti iscritti presso istituzioni universitarie e istituti di alta cultura artistica musicale e coreutica non presenti nell'allegato e riconosciuti dal MIUR, possono presentare domanda di partecipazione.

Gli studenti che richiedono i benefici devono possedere contemporaneamente i requisiti di reddito e di merito stabiliti dal Bando.

Requisiti di merito
Gli studenti matricole, iscritti ad un primo anno di un corso di laurea triennale di 1° livello, laurea specialistica, laurea specialistica a ciclo unico/magistrale, compresi i corsi del nuovo ordinamento istituiti presso le Accademie/Conservatori/Istituti superiori di grado universitario di durata triennale, regolarmente iscritti per l’a.a. 2016/2017, conseguono provvisoriamente i benefici in base al requisito relativo alla condizione economica. I requisiti di merito sono valutati successivamente, con modalità differenti a seconda dei corsi di studio.
Per gli studenti iscritti ad anni successivi, i requisiti di merito sono valutati sulla base dei crediti/esami acquisiti complessivamente dal momento dell'immatricolazione fino al 10 agosto 2016. I requisiti minimi per l'accesso ai benefici sono indicati nella relativa tabella del bando.
Criteri più favorevoli sono previsti per le studentesse nubili con figli di età inferiore ai tre anni e per gli studenti con invalidità riconosciuta in Italia non inferiore al 66% o con riconoscimento di handicap. Altre situazioni particolari sono segnalate in dettaglio nel Bando.
Gli studenti in difetto dei requisiti di merito possono utilizzare, in aggiunta ai crediti conseguiti, un bonus il cui valore varia in relazione all’anno di corso frequentato.

Requisiti di reddito
Per la partecipazione ai concorsi per l'a.a. 2016/2017 i limiti di reddito e patrimonio sono:

  • ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente): 23.000 euro
  • ISPE (Indicatore Situazione Patrimoniale Equivalente): 50.000 euro.

Per accedere ai benefici previsti per l'a.a. 2016/2017 tutti gli studenti con patrimonio e redditi prodotti in Italia sono tenuti alla compilazione di una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) relativa ai redditi del 2014. Le DSU sottoscritte anteriormente al 15 gennaio 2016 hanno cessato la loro validità: non è quindi possibile confermare il reddito dichiarato gli anni precedenti. Ai fini della partecipazione ai Concorsi di Laziodisu è richiesto l'ISEE relativo alle prestazioni agevolate per il diritto allo studio. L'attestazione, completa del quadro relativo alle prestazioni per il diritto allo studio universitario, deve essere sottoscritta, presso un CAF (Centro di Assistenza Fiscale) o presso l’INPS entro il 28 luglio 2016. Ai fini del bando la DSU è presa in considerazione solo se presente nella banca dati INPS entro il 19 settembre 2016.
Per gli studenti non appartenenti all'UE il requisito di reddito è calcolato sulla base della somma dei redditi percepiti nel paese d'origine nel 2014 da ciascun componente del nucleo familiare, e dal 20% dei patrimoni posseduti al 31 dicembre 2015 (rapportando il valore ottenuto al parametro della scala di equivalenza applicato al nucleo familiare in relazione al numero dei componenti e alle eventuali maggiorazioni). La condizione economica e patrimoniale degli studenti stranieri non appartenenti all'UE è valutata sulla base della documentazione rilasciata dalle competenti autorità del Paese dove i redditi sono stati prodotti. Casi particolari sono segnalati nel Bando.

Tassa regionale
In assenza di diverse indicazioni da parte della propria Università di riferimento, la tassa regionale deve essere versata sul conto di Laziodisu, con le modalità indicate nel Bando, e per l’a.a. 2016/2017 è pari a 140 euro.

Scadenze e modalità di presentazione della domanda
Come lo scorso anno la domanda dovrà essere trasmessa inserendo il PIN. Gli studenti che già lo possiedono dall’a.a.2015/2016 possono usarlo anche quest’anno.

  • Presentazione delle domande
    Dal 5 maggio 2016 e fino al 28 luglio 2016 alle ore 12.00 - Compilazione della domanda online
    dal 2 agosto al 10 agosto 2016 alle ore 17.00 - Termine per effettuare correzioni in caso di errori/anomalie e invio della domanda online tramite PIN.
  • Richiesta PIN
    entro il 28 luglio 2016 - Termine per l’invio alle Adisu della raccomandata a/r di richiesta del PIN
    entro il 4 agosto 2016 - Termine per l'invio telelmatico della richiesta del PIN per studenti già registrati negli anni passati.
    entro il 10 agosto 2016 ore 12.00 - Termine per l'identificazione de visu presso gli sportelli delle Adisu di competenza e per la modifica del numero di cellulare già registrato a sistema per l'invio del PIN.
  • DSU/ISEE
    entro il 28 luglio 2016 - Sottoscrizione della DSU per le prestazioni per il diritto allo studio (solo per studenti con reddito in Italia)
    19 settembre 2016 - Termine per il reperimento DSU in banca dati INPS.
  • Iscrizione all'università
    31 marzo 2017 - Limite iscrizione universitaria e termine ultimo per la regolarizzazione della posizione concorsuale.

Esiti dei concorsi
Gli esiti dei concorsi provvisori/definitivi saranno pubblicati sul sito di Laziodisu.

  • Entro il 19 settembre 2016 sono pubblicati gli esiti definitivi del concorso relativo al posto alloggio.
  • Entro il 7 ottobre 2016 sono pubblicati gli esiti definitivi del concorso borse di studio e contributo integrativo esperienze formativo all’estero.

Riferimenti utili
Chiamando il numero verde 800723999, gli operatori di Laziodisu forniranno risposte sulla compilazione del Bando unico dei concorsi.
Per aiutare gli studenti a compilare correttamente il modulo online è inoltre stata aggiornata la guida, già proposta lo scorso anno. Gli studenti che hanno bisogno di un'informazione personalizzata possono contattare gli uffici Benefici a concorso della Adisu territoriale di riferimento (gli indirizzi sono presenti nel Bando e nella guida).
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico di Laziodisu è a disposizione degli interessati dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.00 e il venerdì dalle 9.00 alle 13.00 al numero 06.4970241 o all'indirizzo urp@laziodisu.it.

Per ulteriori informazioni, anche in relazione alla durata dei benefici, ai criteri seguiti per la creazione delle graduatorie e alle situazioni particolari che modificano le condizioni generali sopra elencate, si rimanda al testo integrale del Bando unico dei concorsi di Laziodisu 2016/2017, disponibile sul sito di Laziodisu.

Ultimo aggiornamento 07/06/2016