Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 8 Marzo 2018 al 8 Aprile 2018

STEM: femminile plurale 2018

Premiati i migliori video, elaborati grafici o saggi sul contributo femminile alle discipline tecnico-scientifiche, realizzati da allieve e allievi delle scuole di ogni ordine e grado

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca bandisce per l’anno scolastico 2017/2018 il concorso scolastico nazionale STEM: femminile plurale, rivolto ad allievi e allieve delle scuole di ogni ordine e grado.
Il concorso intende favorire una riflessione sulla presenza delle donne nelle discipline STEM (Science, Technology, Engineering, and Mathematics) per contribuire a una lettura critica dei pregiudizi e degli stereotipi di genere riguardanti le materie scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche, nonché di incoraggiare le studentesse allo studio di tali materie. Obiettivo del concorso è, infatti, sensibilizzare i giovani di entrambi i sessi sul contributo che tutte e tutti possono dare all’avanzamento delle discipline STEM a prescindere dall’appartenenza di genere.

Chi può partecipare
Studentesse e studenti del primo e secondo ciclo di istruzione possono partecipare come classe o in gruppi di classi. Ogni istituzione scolastica può partecipare con più elaborati.

Temi
Il concorso propone la realizzazione di un progetto a scelta tra due aree tematiche:

  • Scienziate di ieri e di oggi: su una o più figure femminili che abbiano dato un contributo significativo alle discipline STEM, sia nel passato sia in epoca contemporanea, sfatando lo stereotipo di una scarsa predisposizione delle donne per le materie tecnico-scientifiche.
  • Il diritto di contare: sui pregiudizi e gli stereotipi basati sul sesso riguardanti le discipline STEM, analizzandone la valenza socioculturale e proponendone una lettura critica che contribuisca a superarli, in vista di un maggiore coinvolgimento delle studentesse nelle materie tecnico-scientifiche e di un progressivo azzeramento del divario di genere in questo campo, sia formativo sia professionale.

Caratteristiche degli elaborati
I progetti dovranno essere realizzati in una delle seguenti forme:

  • video di massimo 3 minuti
  • presentazione grafica o tavole illustrate, in formato digitale contenente massimo 10 slide/immagini
  • saggio di massimo 7 cartelle.

Premi
Verranno premiati i progetti primi classificati in ognuna delle due aree tematiche per ciascun ordine di studi. Ciascun premio consisterà in 1.000 euro per organizzare iniziative di formazione nelle proprie istituzioni scolastiche sui temi oggetto del bando.

Scadenze e modalità di partecipazione
La partecipazione al concorso è gratuita e l’invio degli elaborati dovrà avvenire entro l’8 aprile 2018 sulla sezione apposita del portale Noisiamopari.it dove è disponibile anche il Bando integrale del concorso.

Ultimo aggiornamento 09/03/2018