Per saperne di più

Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Sala Seminari della Cassa Forense

Via Ennio Quirino Visconti, 8 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 3 Marzo 2017 al 7 Aprile 2017

Corso sulla Convenzione europea dei diritti umani 2017

Sala Seminari della Cassa Forense - Via Ennio Quirino Visconti, 8 - ROMA (RM)

Iscrizioni entro il 22 febbraio 2017 per il corso di specializzazione organizzato dall'Unione forense per la tutela dei diritti umani, con agevolazioni per i giovani

La Convenzione europea dei diritti dell’uomo (CEDU) è venuta assumendo negli anni un ruolo sempre più significativo nel contesto di 47 Paesi membri del Consiglio d’Europa. Per questo, l'Unione forense per la tutela dei diritti umani organizza un Corso di specializzazione sulla Convenzione europea dei diritti dell’uomo. Il corso, giunto alla terza edizione, si avvale del contributo di autorevoli esperti della materia e si articola in una serie di sei incontri monotematici, della durata di sei ore ciascuno (dalle ore 9.30 alle ore 16.00), che si terranno di venerdì, presso la Sala Seminari della Cassa Nazionale Forense, a partire dal 3 marzo 2017.

Programma

  • I Modulo - venerdì 3 marzo 2017
    Genesi della CEDU e suo impatto nell’ordinamento interno
    Indirizzi di saluto Francesco Caia, Coordinatore della Commissione Diritti Umani del Consiglio Nazionale Forense
    Presentazione del corso Anton Giulio Lana, Presidente dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani
    Guido Alpa, Professore ordinario di diritto civile nella Sapienza - Università di Roma
    Paolo Cancemi, Referendario presso la Cancelleria della Corte europea dei diritti dell’uomo
    Filippo Donati, Professore ordinario di diritto costituzionale nell’Università di Firenze
  • II Modulo - venerdì 10 marzo 2017
    Diritto alla vita e divieto di tortura
    Roberto Chenal, Referendario presso la Cancelleria della Corte europea dei diritti dell’uomo
    Chiara Favilli, Professore associato di diritto dell’Unione Europea nell’Università di Firenze
    Anton Giulio Lana, Presidente dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani
  • III Modulo - venerdì 17 marzo 2017
    Le garanzie in materia penale
    Vittorio Manes, Professore ordinario di diritto penale nell’Università di Bologna
    Antonietta Confalonieri, Avvocata in Sassari, responsabile sezione Sardegna dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani
    Nicola Madia, Avvocato in Roma, dottore di ricerca in diritto e procedura penale nella Sapienza - Università di Roma
  • IV Modulo - venerdì 24 marzo 2017
    Vita privata e familiare
    Francesco Crisafulli, Magistrato, già co-Agente del Governo italiano dinanzi alla Corte europea dei diritti dell’uomo
    Maria Paola Costantini, Avvocata in Roma
    Anton Giulio Lana, Presidente dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani
  • V Modulo - venerdì 31 marzo 2017
    La tutela della proprietà
    Giuseppe Cataldi, Professore di diritto internazionale nell’Università L’Orientale di Napoli
    Irene Biglino, Referendaria presso la Cancelleria della Corte europea dei diritti dell’uomo
    Fabio Gullotta, Avvocato in Roma, componente del Comitato direttivo dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani
  • VI Modulo - venerdì 7 aprile 2017
    Il ricorso individuale e il processo dinanzi alla Corte europea
    Anton Giulio Lana, Presidente dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani
    Andrea Saccucci, Professore associato di diritto internazionale nella Seconda Università di Napoli
    Maurizio De Stefano, Avvocato in Roma, componente del Comitato direttivo dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani.

Durante il corso i partecipanti potranno accedere alla documentazione relativa a ciascuna lezione attraverso il sito dell’Associazione.

Certificazione rilasciata
Al termine del corso sarà rilasciato ai partecipanti un attestato di frequenza, che darà titolo al riconoscimento di 20 crediti formativi da parte del Consiglio Nazionale Forense.

Costi e agevolazioni
La quota di iscrizione è pari a 250 euro per tre moduli; 400 euro per tutti e sei i moduli previsti. Per i giovani sono previste le seguenti agevolazioni:

  • 3 moduli 150 euro anziché 250
  • 6 moduli  300 euro anziché 400.

Scadenze e modalità di partecipazione
La richiesta di iscrizione dovrà essere inviata alla segreteria di UFTDU, all'indirizzo mail tutela@unionedirittiumani.it, insieme alla ricevuta del bonifico effettuato, segnalando a quali moduli si intende partecipare. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 22 febbraio 2017 e saranno accettate fino ad un massimo di 80 partecipanti.

Ulteriori informazioni sul sito Unionedirittiumani.it.

Ultimo aggiornamento 06/02/2017