Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Gli Istituti Tecnici del Settore Economico

Amministrazione e finanza, marketing, relazioni internazionali e gestione di attività turistiche: questi gli ambiti dei corsi proposti agli studenti del Settore Economico degli Istituti Tecnici

I percorsi degli Istituti Tecnici sono parte integrante del secondo ciclo del sistema di istruzione e formazione e si contraddistinguono per una solida base culturale a carattere scientifico e tecnologico, in linea con le indicazioni dell’Unione Europea. La loro attuale configurazione è rappresentata da un numero limitato di ampi Indirizzi, che fanno riferimento a comparti fondamentali per lo sviluppo economico e produttivo del paese: il Settore Economico, con due Indirizzi, e il Settore Tecnologico con undici Indirizzi. Più ulteriori suddivisioni specialistiche che sono state definite Articolazioni.

L’Offerta Formativa comune degli Istituti Tecnici
A conclusione dei percorsi degli Istituti Tecnici, gli studenti, attraverso lo studio, le esperienze operative in laboratorio e in contesti extrascolastici, saranno in grado di utilizzare gli strumenti culturali e di metodo acquisiti, per porsi con atteggiamento razionale, critico e responsabile di fronte alla realtà. In concreto, dovranno padroneggiare il patrimonio lessicale ed espressivo della lingua italiana, dovranno avere chiare le linee essenziali della storia delle idee, della cultura, della letteratura e delle arti, orientandosi agevolmente fra testi e autori, in particolare rispetto a tematiche di tipo scientifico, tecnologico ed economico. Saranno per loro oggetto di riflessione e di studio gli aspetti geografici, ecologici e territoriali dell’ambiente come pure il valore e le potenzialità dei beni artistici e paesaggistici. E saranno chiamati a utilizzare i linguaggi settoriali delle lingue straniere previste dai percorsi di studio. Faranno propri i modelli appropriati per interpretare fenomeni e dati sperimentali, come pure il linguaggio formale e i procedimenti dimostrativi della matematica. Acquisiranno gli strumenti statistici e del calcolo delle probabilità, necessari alla comprensione delle discipline scientifiche e per operare nel campo delle scienze applicate. Utilizzeranno le moderne forme di comunicazione visiva e multimediale, gli strumenti informatici e tecnologici per la comunicazione in rete e impareranno a individuare procedure e tecniche per trovare soluzioni innovative nella ricerca applicata, in relazione ai campi di propria competenza. Saranno infine chiamati a collocare il pensiero matematico e scientifico nello sviluppo della storia delle idee e ad analizzare criticamente il contributo apportato dalla scienza e dalla tecnologia allo sviluppo dei saperi e dei valori, al cambiamento delle condizioni di vita e della cultura.

Gli Indirizzi
I corsi di studio del Settore Economico sono strutturati in Indirizzi ed eventuali Articolazioni:

  • Indirizzo: Amministrazione, Finanza e Marketing
    Articolazione: Relazioni internazionali per il Marketing
    Articolazione: Sistemi informativi aziendali
  • Indirizzo: Turismo

L’Offerta Formativa del Settore Economico
Il profilo dei percorsi del Settore Economico è caratterizzato dall’applicazione della cultura tecnico-economica a vaste aree di riferimento: l’economia, l’amministrazione delle imprese, la finanza, il marketing, l’economia sociale e il turismo. Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, saranno chiamati a conoscere le tematiche relative ai fenomeni economico-aziendali, nazionali e internazionali, e in particolare la normativa civilistica e fiscale, i sistemi aziendali, gli strumenti del marketing, i prodotti e i servizi turistici. Sapranno riconoscere la varietà e lo sviluppo storico delle forme economiche, sociali e istituzionali, attraverso lo studio delle discipline dell’economia e del diritto. Potranno comprendere l’interdipendenza tra fenomeni economici, sociali, istituzionali e culturali, nella loro dimensione locale o globale, e impareranno ad analizzarli con l’ausilio di strumenti matematici e informatici. Gli studenti avranno poi modo di cominciare a orientarsi all’interno della normativa pubblicistica, civilistica e fiscale e potranno confrontarsi con l’utilizzo degli strumenti di marketing in differenti casi e contesti. Altro ambito di applicazione loro proposto sarà la valutazione dei prodotti e dei servizi aziendali, con la possibilità di effettuare calcoli di convenienza per individuare le soluzioni ottimali. Gli studenti impareranno ad agire all’interno del sistema informativo dell’azienda per contribuire alla sua innovazione e al suo adeguamento organizzativo e tecnologico. Sarà loro richiesto di elaborare, interpretare e rappresentare efficacemente dati aziendali con il ricorso a strumenti informatici e software gestionali. In conclusione, il traguardo complessivo proposto è rappresentato dalla capacità di analizzare i problemi scientifici, etici, giuridici e sociali sulla base degli strumenti culturali di cui si saranno appropriati.

Dove studiare
Dal sito del Ministero dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) è possibile accedere alla banca dati La Scuola in chiaro per la ricerca delle Scuole Statali e Paritarie.

Informazioni

Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca - Sede Istruzione

Indirizzo: Viale di Trastevere, 76/a - 00153 ROMA (RM)

Telefono: Centralino 06.58491

Sito web: http://www.miur.gov.it

Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca - URP

Indirizzo: Via Dandolo, 3 - 00153 ROMA (RM)

Telefono: 06.58492377 - 06.58492755 - 06.58492379 - 06.58492796 - 06.58492803

Fax: 06.58492057

Email: urp@istruzione.it

Sito web: http://www.miur.gov.it

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - URP

Indirizzo: Viale Giorgio Ribotta, 41 - 00144 ROMA (RM)

Telefono: 06.77391

Fax: 06.70476649

Email: urp.telematico@istruzione.it

Sito web: http://www.usrlazio.it

Fonti

Sito del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca (MIUR):

Parole chiave

formazione diploma istruzione scuola secondaria superiore economia istituto tecnico marketing relazioni internazionali amministrazione finanza turismo scuola secondaria di secondo grado scuole superiori

Ultimo aggiornamento 08/03/2019