Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Il Liceo artistico

Sei indirizzi di studio per un’offerta formativa che copre tutti gli ambiti del fare e del sapere artistico

L’Offerta Formativa
Nella sua struttura attuale il Liceo artistico risulta articolato, a partire dal secondo biennio, in vari Indirizzi:
Indirizzo Arti figurative
Indirizzo Architettura e ambiente
Indirizzo Audiovisivo e multimediale
Indirizzo Design
Indirizzo Grafica
Indirizzo Scenografia
Gli Indirizzi si caratterizzano anche per la presenza di laboratori, nei quali lo studente sviluppa la propria capacità progettuale:
il laboratorio della figurazione, nel quale lo studente acquisisce e sviluppa la padronanza dei linguaggi delle arti figurative;
il laboratorio di architettura, nel quale lo studente acquisisce la padronanza di metodi di rappresentazione specifici dell’architettura e dell’urbanistica;
il laboratorio del design, articolato nei distinti settori della produzione artistica, nel quale lo studente acquisisce le metodologie proprie della progettazione di oggetti;
il laboratorio audiovisivo e multimediale, nel quale lo studente acquisisce e sviluppa la padronanza dei linguaggi e delle tecniche della comunicazione visiva, audiovisiva e multimediale;
il laboratorio di grafica, nel quale lo studente acquisisce la padronanza delle metodologie proprie di tale disciplina;
il laboratorio di scenografia, nel quale lo studente acquisisce la padronanza delle metodologie proprie della progettazione scenografica.
Indirizzo Arti figurative
Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, avranno approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi della forma grafica, pittorica e scultorea nei suoi aspetti espressivi e comunicativi e avranno acquisito la consapevolezza dei relativi fondamenti storici e concettuali. Sapranno applicare i principi della percezione visiva e individuare le interazioni delle forme pittoriche e scultoree con il contesto architettonico, urbano e paesaggistico. Saranno in grado di utilizzare in modo appropriato le diverse tecniche della figurazione bidimensionale o tridimensionale. Conosceranno le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali dell’arte moderna e contemporanea e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica. Dovranno conoscere e applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma grafica, pittorica e scultorea.
Indirizzo Architettura e ambiente
Gli obiettivi formativi previsti per questo Indirizzo prevedono che gli studenti, a conclusione del percorso di studio, conoscano gli elementi costitutivi dell’architettura a partire dagli aspetti funzionali, estetici e dalle logiche costruttive fondamentali. Dovranno inoltre avere acquisito un’adeguata metodologia nell’ideazione e nell’elaborazione di progetti, dalle ipotesi iniziali al disegno esecutivo, nonché una appropriata conoscenza dei codici geometrici da utilizzare come metodo di rappresentazione. Molto importante anche la conoscenza della storia dell’architettura, in particolare di quella moderna e dell’urbanistica come fondamento della progettazione. Un ruolo decisivo viene attribuito anche alla consapevolezza della relazione che esiste tra progetto architettonico e contesto storico, sociale e ambientale nella specificità del territorio. Per la concreta applicazione di tutte le conoscenze acquisite, uno spazio significativo viene assegnato anche alle tecniche del rilievo e della rappresentazione grafica e tridimensionale degli elementi dell’architettura, così come alla possibilità di usare le tecnologie informatiche per la visualizzazione e la definizione grafico-tridimensionale dei progetti, nonché all’applicazione dei principi della percezione visiva e della composizione della forma architettonica.
Indirizzo Audiovisivo e multimediale
Di grande attualità l’Indirizzo che si occupa dell’audiovisivo e della multimedialità. Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, averanno approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi dei linguaggi specifici di questo settore, sia per quanto riguarda gli aspetti espressivi che quelli comunicativi. Avranno maturato una piena consapevolezza dei fondamenti storici e teorici alla loro base, e allo stesso modo saranno chiamati a conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali delle opere audiovisive contemporanee, anche nella loro interazione con le altre forme di espressione e comunicazione artistica. Anche in questo caso, uno spazio rilevante viene attribuito alla conoscenza delle tecniche da utilizzare operativamente e alla capacità di applicare concretamente i principi della percezione visiva e della composizione dell’immagine.
Indirizzo Design
È la conoscenza dei codici dei linguaggi grafici, progettuali e della forma il fondamento di questo Indirizzo. Gli studenti, nell’ambito del loro percorso di formazione potranno maturale la consapevolezza delle radici storiche, delle linee di sviluppo e delle diverse strategie espressive proprie dei vari settori del design e delle arti applicate tradizionali. Altro obiettivo fissato è saper individuare il corretto rapporto che deve sussistere, in una creazione di design, tra progetto, funzionalità e contesto, in rapporto alle diverse finalità per le quali vengono realizzati beni e servizi. Al termine del percorso formativo gli studenti saranno chiamati ad usare tecniche e tecnologie adeguate alla realizzazione di un progetto grafico, del prototipo e del modello tridimensionale. Competenze da affiancare alla conoscenza del patrimonio culturale e tecnico delle arti applicate e dei principi della percezione visiva e della composizione della forma.
Indirizzo Grafica
Nucleo centrale dell’Indirizzo Grafica del Liceo artistico è la conoscenza degli elementi costitutivi dei codici dei linguaggi progettuali e grafici. Gli studenti avranno modo di conoscere le radici storiche e le linee di sviluppo dei vari ambiti della produzione grafica e pubblicitaria, così come delle le tecniche grafico-pittoriche e informatiche da utilizzare nei processi operativi. Impareranno ad individuare le corrette procedure di approccio nel rapporto tra progetto, prodotto e contesto, in riferimento alle diverse funzioni proprie della comunicazione visiva ed editoriale. Al termine del corso di studi saranno in grado di individuare e utilizzare tecniche e tecnologie finalizzate alla progettazione e produzione grafica, sulla base dei principi della percezione visiva e della composizione della forma grafico-visiva.
Indirizzo Scenografia
Oggetto principale dei questo Indirizzo è la conoscenza degli elementi costitutivi dell’allestimento scenico, dello spettacolo, del teatro e del cinema. A questo scopo, gli studenti sono chiamati ad acquisire una chiara consapevolezza delle radici storiche e delle linee di sviluppo nei vari ambiti della progettazione e della realizzazione scenografica. A conclusione del liceo, saranno in grado di riconoscere correttamente il rapporto esistente tra spazio scenico, testo e regia e ad identificare ed utilizzare tecniche e tecnologie specifiche per la definizione di un progetto e la realizzazione degli elementi scenici di cui si compone. Saranno inoltre in grado di individuare le interazioni operanti tra la scenografia e l’allestimento di spazi espositivi a vocazione culturale, museale o di altro genere ancora. Tutte competenze acquisite anche sulla base della conoscenza dell’applicazione dei principi della percezione visiva e della composizione dello spazio scenico.

L’Offerta Formativa

Il percorso del Liceo artistico è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica. Favorisce l’acquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica, nonché la padronanza dei linguaggi e delle tecniche relative. Fornisce allo studente gli strumenti necessari per conoscere il patrimonio artistico nel suo contesto storico e culturale e per coglierne appieno la presenza e il valore nella società odierna. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nell’ambito delle arti. Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno conoscere la storia della produzione artistica e architettonica e il significato delle opere d’arte nei diversi contesti storici e culturali anche in relazione agli Indirizzi di studio prescelti. Dovranno poter cogliere i valori estetici, concettuali e funzionali nelle opere artistiche, conoscere e applicare le tecniche grafiche, pittoriche, plastico-scultoree, architettoniche e multimediali e saper collegare tra di loro i diversi linguaggi artistici. Saranno in grado di conoscere e utilizzare in modo appropriato tecniche e materiali, in relazione agli indirizzi prescelti. Conosceranno e applicheranno i codici dei linguaggi artistici, i principi della percezione visiva e della composizione della forma. Sapranno orientarsi rispetto alle problematiche della tutela, della conservazione e del restauro del patrimonio artistico e architettonico. Al fine di corrispondere alle caratteristiche delle varie realtà territoriali l’offerta formativa del Liceo artistico può essere assicurata anche mediante specifiche intese con le Regioni, soprattutto per quanto riguarda la attività di laboratorio e le interazioni con il mondo del lavoro.

La scelta dell'Indirizzo

Nella sua struttura attuale il Liceo artistico risulta articolato, a partire dal secondo biennio, in vari Indirizzi:

  • Arti figurative
  • Architettura e ambiente
  • Audiovisivo e multimediale
  • Design 
  • Grafica
  • Scenografia

Gli Indirizzi si caratterizzano anche per la presenza di laboratori, nei quali lo studente sviluppa la propria capacità progettuale:

  • il laboratorio della figurazione, nel quale lo studente acquisisce e sviluppa la padronanza dei linguaggi delle arti figurative;
  • il laboratorio di architettura, nel quale lo studente acquisisce la padronanza di metodi di rappresentazione specifici dell’architettura e dell’urbanistica;
  • il laboratorio audiovisivo e multimediale, nel quale lo studente acquisisce e sviluppa la padronanza dei linguaggi e delle tecniche della comunicazione visiva, audiovisiva e multimediale;
  • il laboratorio del design, articolato nei distinti settori della produzione artistica, nel quale lo studente acquisisce le metodologie proprie della progettazione di oggetti;
  • il laboratorio di grafica, nel quale lo studente acquisisce la padronanza delle metodologie proprie di tale disciplina;
  • il laboratorio di scenografia, nel quale lo studente acquisisce la padronanza delle metodologie proprie della progettazione scenografica.

L’Offerta Formativa del primo biennio del Liceo artistico è stata concepita in modo da fornire agli studenti una conoscenza di carattere generale e orientativo rispetto all’ampio ventaglio di possibilità rappresentato dai vari Indirizzi. In particolare, è soprattutto il laboratorio che diviene il luogo deputato alla sperimentazione delle varie tecniche con cui lo studente è chiamato a confrontarsi, in vista di una scelta di Indirizzo.

Indirizzo Arti figurative
Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, avranno approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi della forma grafica, pittorica e scultorea nei suoi aspetti espressivi e comunicativi e avranno acquisito la consapevolezza dei relativi fondamenti storici e concettuali. Sapranno applicare i principi della percezione visiva e individuare le interazioni delle forme pittoriche e scultoree con il contesto architettonico, urbano e paesaggistico. Saranno in grado di utilizzare in modo appropriato le diverse tecniche della figurazione bidimensionale o tridimensionale. Conosceranno le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali dell’arte moderna e contemporanea e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica. Dovranno conoscere e applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma grafica, pittorica e scultorea.

Indirizzo Architettura e ambiente
Gli obiettivi formativi previsti per questo Indirizzo prevedono che gli studenti, a conclusione del percorso di studio, conoscano gli elementi costitutivi dell’architettura, a partire dagli aspetti funzionali, estetici e dalle logiche costruttive fondamentali. Gli studenti dovranno inoltre acquisire un’adeguata metodologia nell’ideazione e nell’elaborazione di progetti, dalle ipotesi iniziali al disegno esecutivo, nonché una appropriata conoscenza dei codici geometrici da utilizzare come metodo di rappresentazione. Molto importante anche la conoscenza della storia dell’architettura, in particolare di quella moderna e dell’urbanistica come fondamento della progettazione. Un ruolo decisivo viene attribuito anche alla consapevolezza della relazione che esiste tra progetto architettonico e contesto storico, sociale e ambientale nella specificità del territorio. Per la concreta applicazione di tutte le conoscenze acquisite, uno spazio significativo viene assegnato anche alle tecniche del rilievo e della rappresentazione grafica e tridimensionale degli elementi dell’architettura, così come alla possibilità di usare le tecnologie informatiche per la visualizzazione e la definizione grafico-tridimensionale dei progetti, nonché all’applicazione dei principi della percezione visiva e della composizione della forma architettonica.

Indirizzo Audiovisivo e multimediale
Di grande attualità l’Indirizzo che si occupa dell’audiovisivo e della multimedialità. Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, averanno approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi dei linguaggi specifici di questo settore, per quanto riguarda sia gli aspetti espressivi che quelli comunicativi. Avranno maturato una piena consapevolezza dei fondamenti storici e teorici alla loro base, e allo stesso modo saranno chiamati a conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali delle opere audiovisive contemporanee, anche nella loro interazione con le altre forme di espressione e comunicazione artistica. Anche in questo caso, uno spazio rilevante viene attribuito alla conoscenza delle tecniche da utilizzare operativamente e alla capacità di applicare concretamente i principi della percezione visiva e della composizione dell’immagine.

Indirizzo Design
È la conoscenza dei codici dei linguaggi grafici, progettuali e della forma il fondamento di questo Indirizzo. Gli studenti, nell’ambito del loro percorso di formazione, potranno maturale la consapevolezza delle radici storiche, delle linee di sviluppo e delle diverse strategie espressive proprie dei vari settori del design e delle arti applicate tradizionali. Altro obiettivo fissato è saper individuare il corretto rapporto che deve sussistere, in una creazione di design, tra progetto, funzionalità e contesto, in rapporto alle diverse finalità per le quali vengono realizzati beni e servizi. Al termine del percorso formativo gli studenti saranno chiamati ad usare tecniche e tecnologie adeguate alla realizzazione di un progetto grafico, del prototipo e del modello tridimensionale. Competenze da affiancare alla conoscenza del patrimonio culturale e tecnico delle arti applicate e dei principi della percezione visiva e della composizione della forma.

Indirizzo Grafica
Nucleo centrale dell’Indirizzo Grafica del Liceo artistico è la conoscenza degli elementi costitutivi dei codici dei linguaggi progettuali e grafici. Gli studenti avranno modo di conoscere le radici storiche e le linee di sviluppo dei vari ambiti della produzione grafica e pubblicitaria, così come delle tecniche grafico-pittoriche e informatiche da utilizzare nei processi operativi. Impareranno ad individuare le corrette procedure di approccio nel rapporto tra progetto, prodotto e contesto, in riferimento alle diverse funzioni proprie della comunicazione visiva ed editoriale. Al termine del corso di studi saranno in grado di individuare e utilizzare tecniche e tecnologie finalizzate alla progettazione e produzione grafica, sulla base dei principi della percezione visiva e della composizione della forma grafico-visiva.

Indirizzo Scenografia
Oggetto principale dei questo Indirizzo è la conoscenza degli elementi costitutivi dell’allestimento scenico, dello spettacolo, del teatro e del cinema. A questo scopo, gli studenti sono chiamati ad acquisire una chiara consapevolezza delle radici storiche e delle linee di sviluppo nei vari ambiti della progettazione e della realizzazione scenografica. A conclusione del liceo, saranno in grado di riconoscere correttamente il rapporto esistente tra spazio scenico, testo e regia e ad identificare ed utilizzare tecniche e tecnologie specifiche per la definizione di un progetto e la realizzazione degli elementi scenici di cui si compone. Saranno inoltre in grado di individuare le interazioni operanti tra la scenografia e l’allestimento di spazi espositivi a vocazione culturale, museale o di altro genere ancora. Tutte competenze acquisite anche sulla base della conoscenza dei principi della percezione visiva e della composizione dello spazio scenico.

Dove studiare

Dal sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) è possibile accedere alla banca dati La Scuola in chiaro per la ricerca delle Scuole Statali e Paritarie.

Informazioni

Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca - Sede Istruzione

Indirizzo: Viale di Trastevere, 76/a - 00153 ROMA (RM)

Telefono: Centralino 06.58491

Sito web: http://www.miur.gov.it

Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca - URP

Indirizzo: Via Dandolo, 3 - 00153 ROMA (RM)

Telefono: 06.58492377 - 06.58492755 - 06.58492379 - 06.58492796 - 06.58492803

Fax: 06.58492057

Email: urp@istruzione.it

Sito web: http://www.miur.gov.it

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - URP

Indirizzo: Viale Giorgio Ribotta, 41 - 00144 ROMA (RM)

Telefono: 06.77391

Fax: 06.70476649

Email: urp.telematico@istruzione.it

Sito web: http://www.usrlazio.it

Parole chiave

formazione grafica scenografia arti visive istruzione design audiovisivo liceo liceo artistico architettura ambiente multimediale scuola secondaria di secondo grado scuole superiori

Ultimo aggiornamento 30/11/2018