Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 1 Luglio 2018 al 9 Agosto 2018

Scuola Normale Superiore di Pisa: concorso 2018/19

60 i posti a bando per il I anno dell’istituto d'eccellenza, da frequentare gratuitamente accanto ai corsi di laurea dell’Università di Pisa

La Scuola Normale Superiore di Pisa (SNS) è un istituto pubblico di istruzione universitaria che seleziona gli allievi esclusivamente in base al merito. È caratterizzata da un profondo intreccio tra didattica e ricerca, vita collegiale integrata, grande apertura agli scambi internazionali, secondo il modello delle migliori Scuole Superiori universitarie europee.
I Corsi ordinari della SNS accompagnano il percorso universitario degli allievi e si propongono di ampliare e qualificare ulteriormente la loro formazione, maturandone le capacità critiche e l’attitudine alla ricerca scientifica. Sono costituiti dagli insegnamenti impartiti presso la SNS e da seminari, ai quali si affiancano lettorati di lingue straniere, esercitazioni di laboratorio, soggiorni di studio anche all’estero, stage e tirocini e altre attività ancora.

Doveri dei vincitori
I vincitori del Concorso ordinario dovranno iscriversi all’Università degli studi di Pisa e frequentare contemporaneamente un corso di laurea o di laurea magistrale scelto tra quelli dell’area Discipline umanistiche e dell’area Scienze matematiche, fisiche e della natura, indicati nel Bando. I vincitori al primo anno della Classe di Scienze Matematiche e Naturali hanno inoltre facoltà di iscriversi al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Chimica e tecnologia farmaceutiche dell’area Medicina e farmacia. I vincitori del concorso fruiranno di una riserva di posti, e pertanto non dovranno sostenere eventuali prove richieste dall’Università di Pisa, per l’iscrizione a corsi di laurea o di laurea magistrale ad accesso programmato.
Una volta divenuto allievo, lo studente normalista per conservare il proprio status è tenuto a mantenere una media di voti annuale, nei corsi universitari e in quelli interni, almeno del 27 e con nessun voto inferiore a 24.

Benefici
Gli allievi del corso ordinario fruiscono gratuitamente del vitto e dell’alloggio nei collegi della SNS o in altre residenze assegnate. Ricevono un contributo didattico per un ammontare determinato ogni anno dalla SNS e il rimborso, totale o parziale, delle tasse universitarie.

Posti a concorso
La SNS bandisce per l’anno accademico 2018/2019 un concorso per esami a:

  • 28 posti di allievo del primo anno del corso ordinario della Classe di Lettere e Filosofia;
  • 32 posti di allievo del primo anno del corso ordinario della Classe di Scienze.

Successivamente verrà pubblicato anche il bando per posti di allievo del quarto anno.

Borse di studio
Le borse per la frequenza del corso ordinario hanno la durata di cinque anni. Per l’anno accademico 2018/2019 il contributo didattico è di 1.280 euro (lordi) ed è previsto il rimborso totale delle tasse universitarie e della tassa regionale per il diritto allo studio effettivamente dovute e pagate all’Università di Pisa.

Destinatari e requisiti
Sono ammessi al concorso per i posti del primo anno coloro che, indipendentemente dalla cittadinanza, sono in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • titolo di studio che dia accesso ai corsi di laurea nelle università italiane;
  • nati dopo il 31 dicembre 1996;
  • che non siano stati iscritti per l’a.a. 2017/18 a un corso universitario che preveda discipline sulle quali il candidato sosterrà le prove concorsuali.

In tutti i casi è richiesta adeguata conoscenza della lingua italiana.

Prove di concorso
Le prove di esame, scritte e orali, sono dirette a valutare la preparazione, il talento, le motivazioni e le potenzialità di sviluppo culturale e professionale dei candidati. Le prove di concorso per la Classe di Scienze possono essere sostenute in lingua italiana, francese, o inglese. Le prove di concorso per la Classe di Scienze possono essere sostenute in lingua italiana o inglese.
Il voto di maturità non viene valutato in sede di esame, così come ogni altro titolo pregresso.

Rimborsi
Ai candidati che sosterranno le prove orali è riconosciuto un contributo per le spese di viaggio sostenute (dalla sede di residenza a Pisa) e documentate di importo superiore a 50 euro e fino ad un massimo di 350 euro per i candidati provenienti dall'Italia, elevabile sino a 700 euro per i candidati provenienti dall’estero. I vincitori cittadini di Paesi non appartenenti all’Unione Europea potranno richiedere il rimborso delle spese sostenute e documentate per l’inizio del corso, nel limite massimo di 1.000 euro.

Scadenze e modalità di presentazione della domanda
I concorrenti possono presentare un’unica domanda di partecipazione al concorso e soltanto per una Classe Accademica. Le domande di ammissione al concorso, con la documentazione richiesta nel Bando, devono essere registrate online dal 1 luglio 2018 e fino alle ore 24.00 del 9 agosto 2018, tramite l'apposita procedura telematica. I candidati cittadini di Paesi non aderenti all’Unione Europea devono presentare alla rappresentanza consolare italiana nel loro Paese domanda di preiscrizione all’Università di Pisa, nel termine che sarà prescritto dalle disposizioni del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) relative all’immatricolazione degli studenti stranieri per l'anno accademico 2018/2019.

Ulteriori informazioni, Bando, calendario delle prove d'esame e procedura telematica di iscrizione sono disponibili sul sito Sns.it.

Ultimo aggiornamento 06/07/2018