#header ul li.colore-cultura a { color: #b675c6 !important; } #header ul li.colore-cultura a:after { width: 80% !important; }

Cultura e spettacolo Mostre

Botero a Roma

Dal 10 luglio al 01 ottobre 2024
Mostra diffusa nelle piazze del centro di Roma che consente di confrontare la bellezza delle sculture dell'artista con quella della Capitale
Botero a Roma

Fernando Botero (1932-2023) è universalmente riconosciuto per i dipinti e le sculture caratterizzati dal suo stile unico, contraddistinto dalle proporzioni gonfie, riflesso dell’ossessione dell’artista per il volume, nonché dal suo gusto per la satira e il commento politico. Negli anni Settanta, Botero si trasferisce a Parigi, dove inizia a lavorare con la scultura. Nel 1992, espone le sue opere monumentali sugli Champs Élysées a Parigi, la prima delle molte mostre in luoghi iconici che realizzerà in tutto il mondo, tra cui New York, Washington, Los Angeles, Madrid, Gerusalemme, Tokyo, Singapore e Shanghai.

Con Botero a Roma, dal 10 luglio al 1 ottobre 2024 la bellezza contemporanea delle sculture di Fernando Botero si accosta a quella straordinaria e unica della Capitale. La mostra diffusa in alcune delle piazze più belle del centro di Roma consente un confronto tra due mondi. Un omaggio della Capitale al grande scultore colombiano, recentemente scomparso, che arricchisce alcuni dei suoi luoghi più noti con 8 sculture monumentali che rappresentano appieno l’arte monumentale dell’artista. Il percorso della mostra inizia dalla Terrazza del Pincio dove si può ammirare una delle viste più belle di Roma e del Mondo, si prosegue a Piazza del Popolo dove le due sculture, Adamo ed Eva, si ergono come colonne vicine all’Obelisco Flaminio al centro della Piazza. Camminando per via del Corso s’incontra il celeberrimo cavallo dell’artista colombiano. Si procede quindi con Piazza San Lorenzo in Lucina, Piazza San Silvestro e infine Piazza Mignanelli. La mostra accompagna i turisti e gli abitanti della Capitale arricchendo con opere d’arte una delle passeggiate più iconiche e formidabili della città.

Tutti i dettagli su Comune.roma.it.

Ultimo aggiornamento 09/07/2024

Condividi su Seguici su

Potrebbe interessarti anche