News

Bookmark and Share
Foto

Mobility Information Points

Una rete di centri di informazione per affrontare le sfide amministrative che gli artisti e i professionisti della cultura possono affrontare quando lavorano in mobilità

I Mobility Information Points (MIP) sono centri di orientamento e siti web dislocati in diversi Paesi europei (più uno negli Stati Uniti), che offrono informazioni utili ad affrontare le sfide amministrative che artisti e professionisti della cultura possono incontrare quando lavorano oltre confine. 

Nell'attuale situazione di emergenza sanitaria internazionale può essere di aiuto consultare la sezione dedicata all'impatto del coronavirus su arte, cultura e mobilità culturale (realizzata in collaborazione con Circostrada).

Le tematiche più comuni su cui i MIP possono essere interpellati possono riguardare visti, sicurezza sociale, fiscalità, dogane ecc. I MIP sono attori chiave a livello nazionale ed europeo che sostengono e mirano ad ottenere - insieme con altre reti e organizzazioni - le migliori condizioni per artisti e professionisti culturali che lavorano a livello internazionale.

I MIP sono tutti diversi in termini di struttura o organizzazione. Possono essere organizzazioni indipendenti o far parte di organizzazioni culturali esistenti pubbliche o finanziate localmente. Di solito hanno forti connessioni con ministeri e amministrazioni nei loro rispettivi contesti e con esperti legali o consulenti.

Le loro caratteristiche comuni sono:

  • informazioni e servizi gratuiti, precisi e affidabili su questioni amministrative in relazione alla mobilità, e che di solito copre tutte le discipline artistiche e culturali
  • forte connessione con il settore culturale e un alto livello di consapevolezza dei bisogni del settore artistico e culturale
  • diversità nelle modalità di fornitura dei servizi: informazioni e supporto possono essere forniti in forme diverse e attraverso canali diversi, sia online (siti, newsletter, ecc.) o direttamente ad artisti e professionisti della cultura (incontri faccia a faccia, consigli via e-mail o telefono, ecc.) o entrambi
  • uso della lingua nazionale e della lingua inglese 
  • informazioni basate sul collegamento ad ulteriori risorse, pubblicazioni o esperti
  • cooperazione tra MIP a livello amministrativo per la condivisione delle risorsee informazione in un contesto europeo e internazionale. 

Maggiori dettagli su On-the-move.org.

Parole chiave

mobilità internazionale mobilità artistica coronavirus covid-19 emergenza sanitaria Mobility Information Points

Ultimo aggiornamento 13/05/2020