Opportunità

Bookmark and Share
EURES

Servizi Europei per l’Impiego (EURES)

La rete europea dei servizi pubblici per l’impiego mira a favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro in tutta Europa

I Servizi Europei per l’Impiego - EURES (EURopean Employment Services) sono coordinati dalla Commissione Europea con l’obiettivo di:

  • informare, orientare e consigliare i lavoratori sulle possibilità di mobilità e lavoro e sulle condizioni di vita e di lavoro nello Spazio economico europeo, oltre a promuovere l’incontro tra domanda e offerta;
  • assistere i datori di lavoro che intendono assumere lavoratori di altri paesi;
  • fornire informazioni e assistenza per le problematiche relative al lavoro in aree transfrontaliere (è il caso, ad esempio, di persone che vivono in un paese e lavorano in un altro e devono affrontare pratiche nazionali e sistemi giuridici diversi).

Il portale europeo della mobilità professionale

Attraverso il portale EURES, curato dalla Direzione Occupazione e Affari Sociali della Commissione Europea, è possibile avere accesso alle informazioni sulla mobilità professionale, agli strumenti per la ricerca di lavoro e ad una rete di circa 1200 Consulenti presenti in 31 paesi. Il servizio libero e gratuito è rivolto a tutti i cittadini dell’Unione Europea che cercano oppure offrono un lavoro.

Le offerte d’impiego sono pubblicate e aggiornate in tempo reale dai membri dell’EURES e dai servizi pubblici dell’occupazione dei paesi partecipanti. Per l'Italia il servizio è collegato a Cliclavoro il portale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Per chi cerca e per chi offre un’opportunità di lavoro, è possibile registrarsi al sito attraverso My EURES, inserire il proprio curriculum o le proprie offerte, effettuare e salvare delle ricerche personalizzate, ricevere notifiche via email o SMS sull'inserimento di novità per le quali si è impostata una preferenza, individuare e contattare il Consulente Eures più vicino.

Oltre agli annunci di lavoro, sul sito EURES si trovano informazioni utili sulle condizioni di vita e di lavoro all’estero, c'è una sezione dedicata all’apprendimento permanente dei lavoratori.

I Consiglieri Eures (Eures Adviser)

Sono presenti in tutti gli Stati membri. Lavorano generalmente presso i servizi pubblici per l’impiego e le organizzazioni sindacali e del lavoro e sono particolarmente specializzati in materia di mobilità a livello nazionale e transfrontaliero (questioni giuridiche, amministrative e pratiche).

La Rete Eures in Italia è composta da 64 consulenti (Eures Advisers) e circa 400 referenti. Esperti di mobilità sono dislocati su tutto il territorio nazionale presso i servizi per l’impiego e gli uffici del lavoro delle regioni e delle province: un network guidato dal Coordinamento nazionale, istituito presso il Ministero del Lavoro.

I Consiglieri Eures Adviser regionali e provinciali hanno il compito di:

  • fornire informazione e consulenza a persone in cerca di lavoro e ai datori di lavoro;
  • contribuire all’azione di collocamento e reclutamento attarverso EURES;
  • diffondere la cultura della mobilità, realizzando l’incontro domanda-offerta a livello europeo;
  • informare sulle difficoltà e gli ostacoli alla mobilità e aiutare a risolverli;
  • fornire informazioni sulle condizioni di vita e lavoro (salari, costi delle case, sanità, trasporti) all'estero;
  • fornire assistenza nella preparazione del Curriculum Vitae e nell’inserimento del CV nel database;
  • offrire consulenze ai datori di lavoro che desiderano assumere personale da altri paesi europei;
  • fornire informazioni generali sulle tendenze del mercato del lavoro europeo.

Costituiscono un caso a parte i Consiglieri che lavorano nelle regioni transfrontaliere dell’Italia (Liguria, Piemonte e Trentino Alto Adige) e che fanno capo alle strutture collegate EURAZUR (per il territorio di Liguria / Provence-Alpes-Cote d’Azur) e TransTirolia (per il territorio Tirolo / Alto Adige / Cantone dei Grigioni).

La riforma della Rete Eures
Per il raggiungimento degli obiettivi della strategia Europa 2020, dal 2014, la Commissione europea ha modificato l’assetto della Rete Eures per orientarla maggiormente all’attività di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, nell’ottica di una maggiore efficienza del mercato del lavoro europeo (Decisione 2012/733/EU). 

Ultimo aggiornamento 28/12/2017