Approfondimenti

Bookmark and Share
Foto

Green Jobs

Una panoramica sulle eco-professioni e sulle opportunità offerte nei settori delle energie rinnovabili, dello sviluppo sostenibile e della tutela ambientale

Si parla ormai da qualche tempo e anche in Italia di green economy, un settore in continua crescita e in grado di creare nuova occupazione. In questo ambito stanno nascendo nuove figure professionali, alle quali sono richieste competenze specifiche nell'ambito dello sviluppo sostenibile, della tutela ambientale e del risparmio energetico. Lo scopo primario dei green jobs è dunque quello di produrre beni e servizi con tecniche che rispettino l’ambiente e la natura.

Settori e contesto 

Le opportunità di occupazione green riguardano diversi settori:

  • il settore della produzione, fornitura e vendita di energie rinnovabili
  • il settore agro-alimentare
  • il turismo
  • l’edilizia
  • l’architettura
  • l’ingegneria
  • la biotecnologia
  • i trasporti
  • la gestione dei rifiuti

La spinta della green economy è dunque trasversale e riguarda molti più settori di quelli tradizionalmente legati all’ambiente.
Ci sono poi attività, servizi e professioni strumentali alla crescita del settore green, come ad esempio il design per la creazione di nuovi eco-prodotti, l’informatica per l’ideazione di nuovi software, il marketing per comunicare il valore ambientale di un’azienda e delle sue attività, economisti e legali esperti nella normativa specifica.

Il rapporto Green Italy presentato annualmente dalla Fondazione Symbola e da Unioncamere, dimostra come il settore green sia in continua crescita anche in Italia e sia trasversale a molti settori. Nel rapporto 2017 si sottolinea che sono 355 mila, infatti, le imprese italiane dell’industria e dei servizi con dipendenti che hanno investito nel periodo 2011-2017, in prodotti e tecnologie green. In pratica più di una su quattro, il 27,1% dell’intera imprenditoria extra-agricola con dipendenti. E nell’industria in senso stretto sono più di una su tre (33,7%): la green economy è, per un pezzo considerevole delle imprese italiane, un’occasione còlta. Questo dato trova una conferma nei dati sui green jobs (ingegneri energetici o agricoltori biologici, esperti di acquisti verdi, tecnici meccatronici o installatori di impianti termici a basso impatto, ecc.), le cui assunzioni previste nel 2017 riguardano quasi 320 mila posizioni (se si considerano anche le assunzioni per le quali sono richieste competenze green se ne aggiungono altre 863 mila). Nell’area aziendale della progettazione e della ricerca e sviluppo i green jobs rappresentano ben il 60% delle esigenze espresse dalle imprese. 

Torna su

Profili tecnici e professionali 

Secondo l’Osservatorio Green Economy dell’Agenzia per il Lavoro Gi Group, le figure emergenti sono:

  • Il Tecnico installatore di impianti  fotovoltaici o di impianti solari termici
    I tecnici più richiesti dal mercato del lavoro sono gli installatori. Spesso si tratta di tecnici o di ingegneri che adattano le proprie conoscenze di base per la progettazione e l’installazione di impianti per le energie rinnovabili.
  • L’Energy Manager
    È il responsabile per la conservazione e l'uso razionale dell'energia, una figura introdotta in Italia per legge (Legge 10/91) per le imprese del settore industriale con consumi annuali superiori ai 10 mila Tep (tonnellate equivalenti petrolio), per i soggetti del terziario e della Pubblica Amministrazione con consumi annuali superiori a 1.000 Tep. Si tratta di un profilo di alto livello, con competenze manageriali, tecniche, economico-finanziarie, legislative e di comunicazione, che supporta le aziende nelle politiche e nelle azioni collegate all'energia. Si prevede che questa figura sarà in futuro richiesta anche dalle piccole e medie imprese e dall'utenza privata per un utilizzo più razionale dell’energia.
    Gli Energy Manager sono inseriti in un elenco curato e gestito dalla FIRE su incarico del Ministero per le Attività produttive.
  • Il Mobility Manager
    È una figura obbligatoria per Imprese ed Enti con più di 300 dipendenti nella stessa unità o con 800 dipendenti in più sedi (Decreto Mobilità sostenibile nelle aree urbane del 27/03/1998). Si occupa di ottimizzare gli spostamenti dei dipendenti, con strategie che permettono la riduzione di costi, energia ed emissioni.
  • Il Certificatore Energetico
    È un esperto qualificato e indipendente, iscritto all'Albo Regionale, in grado effettuare una diagnosi energetica degli edifici e rilasciare l'attestato di certificazione energetica (ACE), obbligatorio per l’atto di vendita di edifici o parti di esso, e del certificato di qualificazione energetica (AGE).
  • L’Esperto delle normative dell’energia da fonti rinnovabili
    Si occupa di monitorare e analizzare l’evoluzione normativa e la regolazione di settore (mercato dell’energia rinnovabile, sistemi di incentivazione, connessione alla rete elettrica nazionale, impatto della fiscalità energetica).

Molto ricercati anche profili come ingegneri ambientali e tecnici del ciclo dei rifiuti, delle bonifiche e dei materiali.

Torna su

Cercare lavoro 

Per cercare un'occupazione in questo settore:

Agenzie e siti specializzati per il lavoro green
Le società di selezione del personale si stanna adeguando questa tendenza e alla crescente richiesta da parte del mercato del lavoro di questo tipo di figure.

  • Abbiamo già citato l'Agenzia Gi Group che ha creato al suo interno una divisione specializzata per la ricerca di lavoro, la formazione e la consulenza per gli operatori della green economy e i green workers.
  • InfoJobs - portale di recruitment on line, in partnership con Legambiente, ha pubblicato il primo portale dedicato alla ricerca di lavoro nel settore: si tratta di Green-job. Nella banca dati delle offerte di lavoro, liberamente consultabile online, si trovano anche informazioni sui corsi gratuiti per disoccupati in questo settore.
  • Greenjobs è un portale di annunci di lavoro senza scopo di lucro che mira a favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro per le professioni della green economy e del no profit. Info su greenjobs.it
Torna su

Altri riferimenti utili 

Per chi volesse approfondire l'argomento, riportiamo alcune risorse utili che potete consultare online o cercare in libreria.

  • Il Green Economy Report dell’UNEP (United Nations Environment Programme), con dati e approfondimenti sulle politiche e sul settore green a livello internazionale.
  • La sezione Green Jobs dell'ILO - International Labour Organization, aggiorna su programmi e ricerche nel settore a livello internazionale.
  • Lo speciale di Cliclavoro sui green jobs offre ogni settimana approfondimenti e informazioni aggiornate sul settore, in collaborazione con Italia Lavoro nell'ambito del progetto La FemMe.
  • Ifolamb è il sistema informativo realizzato dal Progetto Ambiente dell'Isfol, dove è possibile trovare informazioni sui percorsi formativi e le figure professionali del settore ambientale.
  • La Scuola delle Energie della Provincia di Roma, con i primi corsi formativi in partenza a febbraio 2013, si propone di diffondere conoscenze e competenze tecniche per la progettazione, installazione e manutenzione di impianti e sistemi per le energie rinnovabili.
  • Guida ai Green Jobs - come l’ambiente sta cambiando il mondo del lavoro, guida edita da Edizioni Ambiente, scritta da Marco Gisotti, direttore responsabile del magazine Modus Vivendi e dell’inserto Ecolavoro, e Tessa Gelisio, conduttrice della trasmissione Pianeta Mare e fondatrice dell’Associazione For Planet. La guida analizza ogni settore con interviste a manager e professionisti offrendo una panoramica completa delle professioni verdi in Italia.
Torna su

Ultimo aggiornamento 19/02/2019