Opportunità

Bookmark and Share
Fablab lazio

FabLab Lazio

Nasce il FabLab diffuso della Regione Lazio, un laboratorio per l'artigianato digitale e la stampa 3D, una palestra per i creativi del terzo millennio

Il FabLab diffuso della Regione Lazio nasce nel 2015 dall’idea del Lazio Innova di promuovere il territorio laziale attraverso innovazione e tecnologia; la realizzazione e l’allestimento delle strutture è stata resa possibile grazie al finanziamento dalla Regione Lazio.

Attualmente sono 10 gli Spazi Attivi della Regione Lazio gestiti da Lazio Innova, ognuno dei quali caratterizzato da una specializzazione prevalente. In 6 di questi Spazi Attivi (Roma, Rieti, Viterbo, Bracciano, Latina, Ferentino) ha sede il Fablab diffuso della Regione Lazio. In ogni sede del FabLab è possibile utilizzare macchinari sofisticati e tecnologie all’avanguardia, tutti messi a disposizione degli associati che hanno un “progetto nel cassetto” e non sanno come realizzarlo.

Accesso
L’accesso agli spazi del FabLab diffuso della Regione Lazio è libero e gratuito. La prenotazione e l’utilizzo delle macchine è consentito solo ai possessori della membership card del FabLab e i materiali saranno forniti gratuitamente dal FabLab previa approvazione del progetto da parte del responsabile tecnico. Per ottenere la membership card  basta effettuare la pre-registrazione sul portale, ritirare la card in una delle sedi del FabLab completando la registrazione. La card garantisce l’accesso a tutte le sedi, è gratuita e ha una validità trimestrale. Workshop e corsi sono gratuiti e non sono soggetti al tesseramento, ma devono essere prenotati dal sito del FabLab.

Informazioni

Sito web: http://www.laziofablab.it/

Giorni di apertura

Gli spazi sono accessibili dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00. Eccezionalmente il FabLab può effettuare l’apertura in uno dei due giorni festivi (sabato e domenica).

Parole chiave

Regione Lazio creative makers creativi digitali fablab officine roma makers fablab lazio fablab diffuso spazi attivi lazio innova

Ultimo aggiornamento 05/12/2019